Orlando De Vito, 72 anni, era ricoverato a Monza per difficoltà respiratorie. Due settimane fa era risultato negativo al tampone del Coronavirus. Martedì scorso il nuovo tampone ha dato esito positivo, benché asintomatico

21 MARZO 2020

di Lorenzo Rorella

VILLA CORTESE (MILANO) – L’uomo, contagiato dal Coronavirus martedì scorso, aveva 72 anni, ormai da tempo aveva difficoltà respiratorie. Il consigliere e capogruppo di Nuovamente Villa e nipote dell’anziano, Alessandro De Vito: “Perdo uno zio. Mi stringo al dolore della famiglia”.

Prima vittima

Il 72enne Orlando De Vito, prozio del consigliere capogruppo di Nuovamente Villa, Alessandro De Vito, era una delle tre persone positive al Coronavirus all’interno del comune di Villa Cortese. Lo era da martedì scorso (benché asintomatico), mentre due settimane fa era risultato negativo. E’ morto la scorsa notte per problemi cardio-polmonari. L’intera comunità, che in vita ha saputo apprezzarlo e amarlo, piange un caro concittadino.

Il ricordo del consigliere De Vito

Il nipote Alessandro De Vito, che siede ai banchi dell’opposizione nel parlamentino del paese, gli ha dedicato un post su Facebook: “Questa notte il Coronavirus ha fatto la sua prima vittima nella nostra comunità, Villa Cortese perde un suo concittadino, io perdo anche uno zio. Lo zio Orlando. Mi stringo al dolore di sua moglie, dei miei cugini e delle loro famiglie. Vicinanza preghiera e affetto, di tantissimi amici, vanno a voi e a tutti quelli che stanno combattendo contro il Covid-19”.

I COMMENTI