Corsico, ragazza 31enne aggredita in strada di notte. Un uomo scappa prima dell’arrivo dei Carabinieri, giallo sulla denuncia

Ragazza aggredita in strada di notte. I vicini sentono le urla e telefonano al 112. La giovane donna rifiuta il ricovero in ospedale. Giallo sulla denuncia: è stata presentata?

di Redazione

CORSICO (MILANO) – Una ragazza di 31 anni è stata aggredita per strada. E’ successo a Corsico la scorsa notte. Sul luogo sono intervenuti i Carabinieri della locale Compagnia, oltre a un’autoambulanza. Indagini in corso.

Ragazza aggredita

I fatti. Intorno a mezzanotte e mezza, in via Eugenio Curiel all’altezza del civico 36, una ragazza di 31 anni (residente a Corsico) è stata vittima di un’aggressione da parte di un uomo, non ancora identificato. I residenti, che hanno prima sentito le grida e poi visto la scena, hanno immediatamente telefonato al 112.

I soccorsi

Sul posto, nel giro di circa 15 minuti, è arrivata un’ambulanza. I soccorritori hanno prestato le prime cure alla ragazza aggredita. Quest’ultima, sebbene consigliata di recarsi al pronto soccorso per medicare le ferite, ha rifiutato il trasporto in ospedale.

I Carabinieri

Anche una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia di Corsico è giunta in via Eugenio Curiel, allo scopo di ricostruire l’accaduto e, se possibile, identificare l’aggressore. Ma l’uomo non se n’era già andato. Dopo aver offeso e maltrattato la 31enne si è dato alla fuga e ha fatto perdere le sue tracce.

Le indagini

Non è noto, al momento, se siano in corso le indagini per trovare l’aggressore e assicurarlo alla giustizia. In questi casi, infatti, le forze dell’ordine e la magistratura non possono procedere d’ufficio, ma solo dietro presentazione di una querela di parte. La vittima ha tempo 90 giorni per farlo e non è chiaro se la ragazza aggredita abbia già sporto denuncia oppure no.