Cronaca – Due bombe contro il bancomat: terrore in pieno centro

Due fortissime esplosioni, ieri notte, hanno scatenato il terrore a Marcallo con Casone, nel Milanese. Un gruppo di malviventi ha assaltato una banca in pieno centro ed è fuggito con il bottino, ancora da quantificare. Una telecamera potrebbe aver ripreso la scena

22 APRILE 2017

di Redazione

MARCALLO CON CASONE (MILANO) – Hanno fatto saltare il bancomat in pieno centro storico con due bombe, provocando gravi danni a una palazzina e danneggiando un’auto parcheggiata nei pressi. Poi sono scappati e hanno fatto perdere le proprie tracce. E’ successo ieri notte a Marcallo con Casone, nel Milanese.

Le esplosioni

Due fortissime esplosioni, che si sono sentite persino nella vicina Magenta, hanno terrorizzato gli abitanti di Marcallo con Casone. In via Roma un gruppo di malviventi ha piazzato due bombe stanotte davanti al sportello automatico per il prelievo di denaro della Banca Popolare di Milano. Il colpo è riuscito e i bandito sono scappati con il bottino, ancora da quantificare.

I danni

A seguito dell’esplosione una Opel Corsa è stata danneggiata e le fiamme sono divampate in un palazzo. Immediati i soccorsi: sul posto a tempo di record sono giunte tre camionette dei pompieri per spegnere il fuoco e alla fine i danni sono stati circoscritti.

Le indagini

I carabinieri hanno avviato le indagini, che si presentano però particolarmente complesse. Nessuno ha saputo fornire elementi utili all’identificazione dei malviventi. Potrebbe tuttavia rivelarsi preziosa una telecamera di sorveglianza di un esercizio commerciale nei pressi della banca. Se l’apparecchio ha registrato e se le immagini sono sufficientemente nitide, si potrebbe riuscire a dare un volto agli uomini del commando o, perlomeno, a identificare i mezzi usati per la fuga.