Residente a Busto Arsizio ma domiciliato a San Vittore Olona, ospite di alcuni parenti, il 22enne si dedicava all’attività di coltivazione e spaccio. Nel suo curriculum precedenti penali per reati contro il patrimonio

9 DICEMBRE 2020

di Redazione

SAN VITTORE OLONA (MILANO) – I Carabinieri della stazione di Cerro Maggiore, al termine di un’articolata attività d’indagine, hanno arrestato un 22enne. E’ italiano e ha precedenti penali per reati contro il patrimonio.

La piantagione

L’indagine ha permesso di accertare che il giovane, residente nel centro di Busto Arsizio, ma di fatto domiciliato in San Vittore Olona, presso alcuni parenti, era dedito alla coltivazione ai fini di spaccio di marijuana.

La perquisizione

La perquisizione domiciliare nell’appartamento di Busto Arsizio ha permesso di scovare una serra con un impianto di aerazione, ventilazione e lampada alogena. Al suo interno 3 piante di marijuana. In un’altra serra di dimensioni più ridotte i Carabinieri hanno rinvenuto in essiccazione 14 rami con infiorescenze per circa 200 grammi.

La camera di aerazione dentro la serra di marijuana

Gli attrezzi del ‘mestiere’

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.

All’interno dell’abitazione, inoltre, gli investigatori hanno trovato prodotti destinati a favorire la coltivazione della marijuana e strumenti per confezionare, tritare e fumare la medesima sostanza. L’appartamento, le due serre e la sostanza stupefacente sono ora sotto sequestro e il 22enne è stato arrestato.

I COMMENTI