gallera

Un 36enne residente a Cuggiono, nel Milanese, è stato arrestato dai Carabinieri dopo che questo pomeriggio, nella vicina Bernate Ticino, ha travolto e ferito due pedoni al volante della sua auto. Ora è in carcere

10 MARZO 2020

di Redazione

CUGGIONO (MILANO) – I Carabinieri di Abbiategrasso hanno arrestato L.C. (classe 1983, residente a Cuggiono) perché questo pomeriggio, al volante della sua automobile e in stato di ubriachezza, ha travolto e ferito due pedoni (i fratelli P.B. e U.B, rispettivamente di 75 e 65 anni, residenti a Bernate Ticino) e si è poi dato alla fuga senza prestare soccorso.

L’inseguimento

Il 36enne cuggionese – già noto alle Forze dell’ordine per via di alcuni precedenti penali – è stato intercettato dalla Polizia locale di Bernate Ticino, i cui agenti si sono messi all’inseguimento. Ma il cuggionese, a bordo di una Mercedes, ha prima speronato i vigili e poi è fuggito, facendo perdere momentaneamente le proprie tracce.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.

L’arresto

Il pirata della strada non è comunque riuscito a portare a termine il suo tentativo di sottrarsi all’arresto, avvenuto per mano dei Carabinieri. I militari hanno condotto L.C. nel carcere milanese di San Vittore e hanno posto la sua automobile sotto sequestro.