gallera
gallera

“Anche andare al cinema può trasformarsi in una piccola grande azione di sostenibilità, se si adotta uno stile di vita attento al consumo delle risorse e rispettoso dell’ambiente. Per questo motivo, da ormai 7 anni, siamo orgogliosi di poter veicolare questi messaggi con un importante partner come Milano Film Festival, manifestazione che dimostra una particolare sensibilità e ci permette di rendere l’acqua protagonista anche sul grande schermo”, ha dichiarato Alessandro Russo, presidente di Gruppo CAP

4 SETTEMBRE 2016

di Redazione

MILANO – Continua la collaborazione tra Gruppo CAP, che gestisce il servizio idrico integrato sul territorio della Città Metropolitana, e Milano Film Festival: dall’8 al 18 settembre, infatti, presso lo spazio Base Milano, l’acqua del rubinetto sarà ancora una volta protagonista.

L’acqua ‘va in scena’

Per il settimo anno consecutivo Gruppo CAP porterà in scena l’acqua di rete grazie a tre punti di erogazione gratuita, un concorso con in palio una serie di ingressi gratuiti al festival e una serie di videoclip che saranno trasmessi sul grande schermo e che puntano a diventare un tormentone sui social network. La continua collaborazione tra Gruppo CAP e Milano Film Festival è frutto dell’attenzione riposta dalle due realtà ai temi della sostenibilità ambientale e del risparmio idrico, in particolare per quanto riguarda la promozione di un comportamento consapevole e attento agli sprechi. A conferma di questo, durante il Milano Film Festival, l’acqua non sarà venduta in bottiglia ma distribuita gratuitamente da Gruppo CAP presso i due erogatori presenti in corrispondenza dei bar e attraverso il nuovissimo Water Truck: un camper dotato al suo interno di una Casa dell’Acqua, in grado di dissetare gli spettatori con acqua sia naturale sia frizzante. Inoltre, per premiare l’impegno e il coinvolgimento, CAP metterà a disposizione degli utenti delle proprie pagine social alcune decine di biglietti per l’ingresso al Festival.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.

L’acqua protagonista

“Anche andare al cinema può trasformarsi in una piccola grande azione di sostenibilità – ha detto Alessandro Russo, presidente di Gruppo CAP – se si adotta uno stile di vita attento al consumo delle risorse e rispettoso dell’ambiente. Per questo motivo, da ormai sette anni, siamo orgogliosi di poter veicolare questi messaggi con un importante partner come Milano Film Festival, manifestazione che dimostra una particolare sensibilità e ci permette di rendere l’acqua protagonista anche sul grande schermo”. L’obiettivo di Gruppo CAP è quello di sensibilizzare gli spettatori della rassegna cinematografica a una riduzione dell’utilizzo di plastica e di far conoscere a tutti la qualità dell’acqua di rete: certificata da rigorosi controlli, sicura, amica dell’ambiente e a km zero.