Marcallo, ubriaco in bicicletta: cade e perde i sensi davanti al comando dei vigili

Un uomo dio 53 anni, ubriaco in bicicletta, è caduto sull’asfalto davanti al comando della Polizia locale. Ha riportato diverse lesione ed è stato trasportato in ospedale in codice rosso

di Attilio Mattioni

MARCALLO CON CASONE (MILANO) – Un uomo di 53 anni, residente in paese, è stato trovato, nel primo pomeriggio di martedì 5 dicembre, privo di sensi davanti al comando della Polizia locale, in via Jacini. Ubriaco in bicicletta, sarebbe caduto sull’asfalto, riportando diverse lesioni.

I soccorsi

Ad avvisare i vigili sono stati alcuni passanti, che hanno notato il corpo riverso a terra, proprio sul bordo della strada. Gli agenti della Polizia locale, guidati da comandante Antonio Schintu, sono intervenuti in pochi attimi e hanno immediatamente soccorso l’uomo, coprendolo anche con una coperta, per via delle rigide temperature, fino all’arrivo dei paramedici. In una decina di minuti, sul posto è arrivata un’ambulanza che ha stabilizzato l’uomo e lo ha trasportato in codice rosso all’ospedale Fornaroli di Magenta.

Ubriaco in bicicletta

Secondo una prima ricostruzione dei fatti effettuata dai vigili, il 53enne stava percorrendo la via Jacini in bicicletta e, forse a causa di un tasso alcolico abbastanza elevato, ha perso il controllo del mezzo, finendo a terra. Nella caduta, l’uomo ha riportato un forte trauma alla testa, con anche un taglio sul viso, e una fortissima botta alla schiena.

Il ricovero

L’uomo, ricoverato in ospedale a Magenta, è stato medicato e curato. Le sue condizioni – all’inizio considerate abbastanza serie, anche il 53enne non è mai stato in pericolo di vita – sono via via migliorate fino alle dimissioni.