San Giuliano, il questore chiude l’Atlas Bar: troppe risse e delinquenti abituali come clienti

Atlas Bar chiuso per 15 giorni. La decisione del questore di Milano dopo il lungo elenco dei reati commessi degli avventori e le troppe scazzottate tra clienti

di Redazione

SAN GIULIANO MILANESE (MILANO) – Delinquenti abituali, con precedenti per droga, maltrattamenti e immigrazione clandestina. Sarebbero questi, secondo la Questura di Milano, alcuni dei clienti dell’Atlas Bar di San Giuliano Milanese. Da ciò la decisione di chiudere il locale e sospendere la licenza per 15 giorni.

Chuiso l’Atlas Bar

chiuso-atlas-bar-san-giuliano-milanese

Il questore di Milano, Giuseppe Petronzi, ha agito nell’ambito dell’attività di prevenzione, controllo del territorio e monitoraggio dei locali pubblici. E così giovedì 7 marzo i carabinieri di San Giuliano Milanese hanno notificato la sospensione alla titolare dell’attività.

La rissa/1

I militari, da agosto 2023 a gennaio 2024, sono già intervenuti nei pressi del locale diverse volte per liti e risse, che hanno coinvolto gli avventori. Ad agosto, per esempio, scoppia una rissa tra una ventina di persone e una di loro rimane gravemente ferita, tanto da necessitare il trasporto in ospedale in codice rosso.

La rissa/2

A inizio gennaio 2024 ci siamo. I carabinieri arrivano all’Atlas Bar e trovano i sanitari che medicano la vittima di un’aggressione. Quest’ultima riferirà di essere stata picchiata e derubata del suo cellulare.

La rissa/3

A fine gennaio 2024, invece, i militari intervengono per sedare una violenta rissa tra 4 persone, che finiranno tutte quante in ospedale. Sul posto vengono trovati veri oggetti contundenti: una sbarra di ferro, un coltello a mezza luna con due lame parallele e una sella di bicicletta, oltre a numerose bottiglie infrante al suolo. Riscontrati ingenti danni anche al locale.

I controlli

Tra il mese di novembre 2022 e gennaio 2024 l’Atlas Bar è stato poi destinatario di diversi controlli, dai quali è emersa la presenza di avventori con precedenti penali e di polizia: reati contro il patrimonio, spaccio di droga, reati contro la famiglia e violazione delle leggi sull’immigrazione.