gallera

La società di calcio ha comunicato la fine della collaborazione con il direttore tecnico Davide Pedone

di Redazione

CASTANO PRIMO (MILANO) – Clamorosa separazione nel G.S. Castanese: la società di calcio dà l’addio a Davide Pedone, direttore tecnico arrivato soltanto 17 giorni fa.

Davide Pedone direttore tecnico

L’annuncio dell’arrivo di Davide Pedone risale al 5 agosto: “Dopo il rinnovo immediato, per la terza stagione consecutiva, dell’accordo con il Direttore Sportivo Gianfranco Garavaglia, la G.S. Castanese annuncia l’ingresso in società di Davide Pedonenel ruolo di Direttore Tecnico della Prima Squadra. – si legge nel comunicato – Due figure distinte che lavoreranno in maniera simbiotica per mettere a disposizione del Mister e del suo Staff Tecnico una squadra all’altezza dell’esordio in Serie D. Appena approdato in neroverde, Pedone commenta così il nuovo incarico: “Castano è una famiglia ed io sono felice di entrare a far parte del progetto. Sono ambizioso e trovare una categoria importante come la D è per me uno stimolo. Il mio obiettivo sarà quello mettere la mia esperienza al servizio della società e ripagarla della fiducia accordata.” Benvenuto Davide e buon lavoro!”.

La separazione

Domenica 21 Pedone era presente alla prima partita ufficiale del campionato, contro il Seregno, vinta 1 a 0 dai neroverdi. Dopo soli due giorni, nella giornata di martedì 23 agosto, l’annuncio della fine della collaborazione tra Pedone e la società. “La società G.S. Castanese comunica di aver concluso prima del tempo la collaborazione con la figura di Davide Pedone. Una scelta dettata dalla diversità di vedute e dall’impossibilità oggettiva di far parte di uno stesso progetto condiviso. A DS Pedone va il nostro in bocca al lupo per un futuro ricco di soddisfazione”. Un vero e proprio fulmine a ciel sereno.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.