Cronaca – Picchiava la sua compagna: condannato a 4 anni di carcere

I Carabinieri di Sedriano, nel Milanese, hanno arrestato questa mattina un uomo di 37 anni, residente in paese, dopo che la sentenza di condanna per maltrattamenti in famiglia è diventata definitiva: dovrà scontare 4 anni di prigione

11 GENNAIO 2017

di Redazione

SEDRIANO (MILANO) – Per mesi aveva picchiato la sua convivente, finché lei trovato il coraggio per denunciarlo. Così l’uomo – S.B., classe 1979, cittadino serbo – era stato arrestato e processato. Condannato in primo e secondo grado, S.B. era inattesa della sentenza della Cassazione e nel frattempo viveva in regime di arresti domiciliari nella sua abitazione di Sedriano, nel Milanese.

Settimana scorsa è arrivato il pronunciato della Suprema Corte, che ha confermato le precedenti condanne. L’uomo è stato così arrestato dai Carabinieri della locale stazione e, in esecuzione della sentenza a suo carico, è stato trasferito nel carcere milanese di San Vittore. Dovrà scontare 4 anni di prigione.

I maltrattamenti in famiglia, con ripetute botte inflitte alla convivente, erano cominciati alla fine dell’agosto 2013 ed erano continuati fino aprile 2014. Poi l’arresto, il processo, le condanne. Per la donna è la fine di un incubo.