Cronaca – Vendeva cocaina: arrestato 63enne pregiudicato, aveva 4.000 euro

Un pregiudicato di Magenta è stato arrestato e poi denunciato a piede libero, con obbligo di firma e divieto di entrare nel comune di Ossona. In tasca aveva 4.000 euro

21 NOVEMBRE 2016

di Redazione

MAGENTA (MILANO) – Spacciava cocaina a Ossona, nel Milanese, frequentando anche i dintorni del centro sportivo. L’uomo – Riccardo R., 63 anni, residente a Magenta, pregiudicato – è stato in pratica colto sul fatto, mentre si aggirava per le vie del paese con quattro dosi di coca in tasca. I carabinieri della stazione di Corbetta, sabato pomeriggio, lo hanno fermato, perquisito e infine arrestato. In tasca aveva con sé 4.000 euro in contanti, soldi che secondo i militari sono il frutto della sua fiorente attività di spaccio. La presenza del sospetto era già stata segnalata da alcuni genitori e anche da responsabili della struttura sportiva, che vigilano sull’impianto per tutelare i ragazzi. Non si esclude (anche se il reato non è stato contestata in questo frangente) la cessione di droga ai minori. L’uomo è stato denunciato a piede libero, sottoposto all’obbligo di firma e al divieto assoluto di varcare i confini del comune di Ossona. Fondamentale la pronta segnalazione dei responsabili del centro sportivo, che ha impedito che lo spacciatore vendesse la droga.