Il consigliere Andrea Balzarotti era stato denunciato da ex studentesse del liceo Quasimodo di Magenta

4 FEBBRAIO 2016

di Redazione

CORBETTA (MILANO) – Giallo dietro la sentenza di condanna del tribunale di Milano nei confronti di Andrea Balzarotti, capogruppo di Forza Italia e uomo forte del clero locale. Il giovane politico, nel 2013, era stato denunciato da un gruppo di ex studentesse del liceo Salvatore Quasimodo di Magenta per aver pubblicato foto delle ragazze su un sito porno a loro insaputa.

Oggi la sentenza che ha condannato Balzarotti a 6 mesi (pena sospesa e non menzione), i cui contorni sono ancora avvolti nel mistero. La vicenda sarà comunque raccontata nei dettagli domani in edicola con Libera Stampa l’Altomilanese.

Sostieni la Libera Informazione


Sul nostro giornale on line trovi l’informazione libera e coraggiosa, perché noi non abbiamo padroni e non riceviamo finanziamenti pubblici. Da sempre, viviamo soltanto grazie ai nostri lettori e ai nostri inserzionisti. Noi vi offriamo un’informazione libera e gratuita. Voi, se potete, dateci un piccolo aiuto.